Home

Amido nella fotosintesi

La fotosintesi: L'attività della cellula - StudiaFacile

Il glucosio può essere demolito nel corso della respirazione cellulare, oppure può essere convertito in lipidi o altri costituenti della cellula, o, ancora, immagazzinato sotto forma di amido o trasformato in cellulosa. Nella figura 4.3 viene fornito uno schema riassuntivo delle reazioni della fase luminosa e della fase oscura della fotosintesi L'amido rappresenta la riserva energetica delle piante che attuano la fotosintesi clorofilliana e che lo immagazzinano nei semi, nei tuberi, nelle radici in granuli. L'amido viene parzialmente idrolizzato a maltosio e destrine dall'azione delle amilasi, presenti nella saliva (in bocca) e nel succo pancreatico (nell'intestino) L'amido vegetale inizia come glucosio, un prodotto primario della fotosintesi, o il processo mediante il quale le piante producono cibo dalla luce solare. Tuttavia, il glucosio è difficile da conservare per le piante e viene convertito in saccarosio o amido attraverso un processo chiamato polimerizzazione quindi a saccarosio e amido sono esattamente opposti a quelli della glicolisi. Infatti il PGA, oltre a formarsi nella fotosintesi è anche un intermedio nella glicolisi, dato che le principali vie metaboliche possono essere percorse nei due sensi: in questo caso, se è possibile ottenere PGA da glucosi

Amido di grano fotografato a 400X in luce obliqua. Si nota un accenno di striature. Amido di grano fotografato a 100X in luce polarizzata. La stratificazione è evidente solo sull'amido di patata, mentre l'amido di mais e quello di grano mostrano una lieve stratificazione solo intorno all'ilo La fotosintesi clorofilliana è un processo chimico per mezzo del quale le piante verdi e altri organismi producono sostanze organiche - principalmente carboidrati - a partire dal primo reagente, l'anidride carbonica atmosferica e l'acqua metabolica, in presenza di luce solare, rientrando tra i processi di anabolismo dei carboidrati, del tutto opposta ai processi inversi di catabolismo

Amido - chimica-onlin

Un cambiamento di colore in un colore blu-nero o viola suggerisce la presenza di amido. Infatti, l'amilosio nell'amido è responsabile della formazione di un colore blu intenso in presenza di iodio. Se non vi è alcun cambiamento di colore, ciò suggerisce che l'amido non è rilevabile In generale, gli zuccheri prodotti dalla fotosintesi si spostano prima dai siti di sintesi (il mesofillo) ai tessuti vascolari (il floema). In dettaglio, l'amido è la principale forma di accumulo di carboidrati della pianta e la sua abbondanza come composto naturale è superata solamente dalla cellulosa

I granuli di amido, prodotti dalle piante mediante la fotosintesi clorofillianaa partire dall'anidride carbonica, sono costituiti da polimeri del glucosioed hanno la funzione di preziose riserve energetiche fase oscura della fotosintesi . Le reazioni_della_fase_oscura portano alla riduzione biochimica della CO 2 a carboidrati (come saccarosio, amido, cellulosa e altri polisaccaridi).. Il processo, noto come fissazione od organicazione della CO 2, è determinante per la biosfera: piante verdi e alghe producono ogni anno enormi quantità di sostanza organica (produttività primaria)

L'amido ha 4,2kcal/g ed è la fonte energetica primaria nell'alimentazione dell'uomo. È formato da due unità: l'amilosio 20% (che ha una forma lineare ripiegata su se stessa) e resistente per più tempo all'azione dei nostri enzimi digestivi e l'amilopectina 80% (che ha una forma ramificata) ed è più facilmente scomponibile in glucosio L'amido è sintetizzato dal carboidrato saccarosio, uno zucchero prodotto dalla pianta durante la fotosintesi e utilizzato come fonte di energia. È immagazzinato come grani in strutture chiamate amiloplasti (giallo). Steve Gschmeissner / Science Photo Library / Getty Images. Gli amiloplasti sono responsabili di tutta la sintesi dell'amido nelle piante hanno origine nelle piante da CO 2 e H 2 O attraverso la fotosintesi e altre vie metaboliche fotosintesi triosi fosfati amido saccarosio principale zucchero traslocato nel floema zucchero di riserva in alcune specie carboidrato di riserva . la sintesi dell' avviene nei cloroplast fotosintesi triosi fosfati amido saccarosio principale zucchero traslocato nel floema zucchero di riserva in alcune specie carboidrato di riserva. SACCAROSIO disaccaride composto da glucosio e fruttosio glucosio presente nella stessa catena. la sintesi dell'amido è regolat L'amido di assimilazione è il primo prodotto della fotosintesi nettamente identificabile. L'amido che si forma nei grani a clorofilla è poi trasformato dall'azione dell'amilasi e portato negli altri organi dove viene utilizzato per i bisogni vitali e in parte ridepositato sotto forma di amido transitorio che, come dice il nome, può di nuovo passare in soluzione ed essere trasformato per i.

L'anidride carbonica dell'area entra nelle foglie tramite forellini chiamati STOMI. Nelle foglie la CLOROFILLA, cioè una sostanza verde che si trova nelle piante, cattura la luce del sole così acqua e anidride carbonica si trasformano in zuccheri amido, glucosio. Gli zuccheri servono alle piante per crescere e produrre fiori, frutti e semi fotosintesi è avvenuta dovremo ricercare i prodotti della fotosintesi ossia l'amido (il glucosio, prodotto dalla fotosintesi, è immagazzinato sotto forma di amido). Le foglie sono state immerse per un'ora in acqua bollente + alcol a 94° fotosintesi clorofilliana Il più importante processo di riduzione biologica che si compie sulla superficie terrestre, grazie al quale le piante fotosintetiche assorbono energia luminosa, che convertono in energia chimica potenziale e, partendo da composti inorganici semplici (anidride carbonica e acqua), formano sostanze organiche (glucidi ecc.) le quali costituiscono i composti della materia.

Dove si trova l'amido nelle cellule vegetali

Princìpi di biochimica

La FotosintesiNelle piante sono presenti i cloroplasti, il laboratorio chimico della cellula, dove avviene la formazione dell'amido. Nella fotosintesi, entra in gioco anche l'energia solare o luminosa (in essa è presente la luce bianca, ovvero la luce visibile). Nella fotosintesi è anche presente la xantofilla. Cosa avviene nei cloroplasti.Si ha la formazione di glucosio e [ fotosintesi trioso fosfati amido saccarosio principale zucchero traslocato nel floema zucchero di riserva in alcune specie carboidrato di riserv

In sostanza, questo è il processo della fotosintesi. Il glucosio viene spesso immagazzinato nelle piante sotto forma di amido, che è composto da molecole di glucosio collegate in catene lunghe. TL; DR (troppo lungo; non letto) Le piante convertono le fonti di energia dal loro ambiente a un combustibile di lunga durata: l'amido. Significat fotosintesi triosotriosofosfati fosfati amido saccarosio principale zucchero traslocato nel floema zucchero di riserva in alcune riducente di una catena di amido nella sintesi dell'amilopectina è coinvolto anche l'enzima fosfatifosfatiprodotti dalla degradazione dell'amido prodotti dalla degradazione dell'amido. Title: lez. 9. La deposizione dell'amido inizia in un punto centrale detto ilo e procede in senso centrifugo. In ogni strato le catene di amido si dispongono in senso radiale La disposizione stratificata fa presupporre un ritmo endogeno o esogeno di deposizione

Il fluido all'interno del cloroplasto prende il nome di stroma e contiene enzimi, granuli di amido, ribosomi e DNA circolare. È nello stroma che avviene il ciclo di Calvin, ossia la fase oscura della fotosintesi L'amilasi è un enzima responsabile della conversione degli amidi nel maltosio dello zucchero, che è un disaccaride. Questo enzima, presente nella saliva, è un componente chiave nelle piante germinanti. Gli amidi contenuti nel seme vengono convertiti in zuccheri, fornendo energia alla pianta prima che inizi la fotosintesi L'amido di assimilazione è il primo prodotto della fotosintesi nettamente identificabile. L'amido che si forma nei grani a clorofilla è poi trasformato dall'azione dell'amilasi e portato negli altri organi dove viene utilizzato per i bisogni vitali e in parte ridepositato sotto forma di amido transitorio che, come dice il nome, può di nuovo passare in soluzione ed essere trasformato per i bisogni della pianta Sintesi dell'amido. Ma in che modo viene prodotto questo zucchero complesso? Tutto parte grazie alla fotosintesi clorofilliana, processo grazie al quale dall'unione di acqua e anidride carbonica (e in presenza della luce), si ottengono glucosio e ossigeno

Esperimenti con l'amido e osservazioni al microscopio

Fotosintesi, descrizione Appunto di biologia sulla Fotosintesi nelle Piante e negli altri Organismi Autotrofi. Per la terza superiore Le molecole di glucosio sintetizzate vengono assemblate per ottenere amido. L'amido, importante molecola di riserva energetica, è immagazzinata in altri organuli presenti nelle cellule vegetali. Questi granuli di amido, per esempio, sono abbondanti nei tuberi, semi o radici. Effetti della fotosintesi clorofillian

Fotosintesi clorofilliana - Wikipedi

  1. Nelle piante, la fotosintesi produce amido che la pianta usa per crescere. Gli animali mangiano le piante per ottenere abbastanza calorie per la crescita. Temperatura. Se uno qualsiasi dei tre ingredienti di anidride carbonica, la luce e l'acqua non sono disponibili, la fotosintesi ferma
  2. La fotosintesi Istruzione nella seconda fase non richiede la partecipazione del mondo. Essa consiste nella formazione di legami chimici con l'impiego di anidride carbonica velenosa prodotta da acqua e massa d'aria. Anche la sintesi del gruppo di sostanze che forniscono la capacità di vivere la flora. Si tratta di amido, il glucosio
  3. I leucoplasti (amiloplasti), incolori, sono il deposito di amido nella pianta, perciò hanno funzione di riserva. Si tratta di amido secondario ricevuto dall'esterno, mentre quello presente nei cloroplasti è amido primario conservato temporaneamente. Questi organuli si trovano nelle radici, nei tuberi e nei rizomi
6

depolimerizzato e traslocato stabilmente nelle strutture di riserva (amido secondario). I leucoplasti possono accumulare anche oli o proteine (oleoplasti, proteoplasti). Cloroplasti: sono organuli in cui avviene la fotosintesi grazie alla presenza di pigmenti fotosintetici; tra questi l Quindi è l'energia elettromagnetica contenuta nella luce del sole che, convertita dalla fotosintesi in energia chimica, viene racchiusa nelle molecole delle sostanze zuccherine. Lo zucchero potrà poi essere convertito in amido. Il ritmo della fotosintesi dipende da varie condizioni, quindi tener presente quanto segue Nella Fotosintesi si riconoscono due fasi: Fase Luminosa - sui tilacoidi. Fase oscura - nello stroma. LA FOTOSINTESI. Fase luminosa: >Cattura . della . luce (amido primario)-poi nell'amiloplasto (amido secondario) Piante C4 e CAM. Ciclo di Calvin. zuccheri. CO. 2. Piante C3. Fattori che influenzano la Fotosintesi AMIDO L'amido è un polimero ad alto peso molecolare del GLUCOSIO. La sua sintesi avviene nei cloroplasti (speciali organuli presenti solo nelle cellule vegetali in cui avviene la fotosintesi). L'AMIDO è l'unione di due diversi polimeri: l'AMILOSIO e l'AMILOPECTINA entrambi formati da GLUCOSIO

Amido - Wikipedi

ESPERIMENTO N°4- COME VERIFICARE L'IMPORTANZA DELLA LUCE NELLA FOTOSINTESI. MATERIALE . pianta di fagiolo. foglio di alluminio 1 X 6 cm. soluzione di iodio. APPARECCHIATURE idem da esp. n.3. PROCEDIMENTO . Procurarsi una pianta, tenuta al buio per 48 ore, in modo che l'amido delle foglie sia stato tutto trasformato in zucchero e utilizzato Infine il carbonio fissato nella fotosintesi è la fonte di energia (ATP) per gli organismi eterotrofi. IL CICLO DEL CARBONIO. Mediante la fotosintesi i sistemi viventi incorporano l'anidride carbonica atmosferica nei composti organici mentre nella respirazione questi composti sono scissi di nuovo in anidride carbonica e acqua L'amido primario deve essere tolto dal cloroplasto, altrimenti andrebbe ad ostacolare il processo di fotosintesi. Nei tuoi studi e curiosità sulle piante devi avere ben chiaro che il cloroplasto non è il punto in cui si accumula l'amido

Esperimenti di base sulla fotosintesi clorofilliana

  1. amido H 2 O vapore organo di stoccaggio di zuccheri e amido zuccheri zuccheri H 2 O O 2 CO 2 O 2 CO 2 respirazione, no fotorespirazione H 2 O e Mediano i processi di trasporto elettronico (nella respirazione e nella fotosintesi) 24. Attilio Citterio Terpenoidi e Comunicazione. 25 Protezione sotto il terreno : anti-microbici, dissuasori (non.
  2. Al mattino a scuola si passano le foglie nella tintura di iodio. La metà che era stata esposta al sole rivela la presenza dell'amido prodotto in seguito alla elaborazione degli zuccheri con la fotosintesi (foto 12 a,12b,12c,12d)
  3. L'amido è la fonte energetica di riserva delle piante, in quanto tutti gli zuccheri sintetizzati attraverso la fotosintesi clorofilliana, vengono immagazzinati sotto questa forma e poi utilizzati dalle piante per lo sviluppo e il normale mantenimento di tutte le attività fisiologiche e metaboliche
  4. L'amido è una delle strutture più complesse tra i carboidrati che si formano nelle piante; trae origine dalla fotosintesi clorofilliana attraverso l'assimilazione dell'anidride carbonica (CO2) dell'aria per azione della luce solare sulla clorofilla
  5. Accanto ai thylakoid ci sono i granuli con amido, che è il prodotto della polimerizzazione del glucosio ottenuta dalla fotosintesi. I plastidi di DNA si trovano liberamente nello stroma insieme a ribosomi sparsi. Le molecole di DNA possono essere diverse

Come fare il test dell'amido con lo iodio - ESPERIMENTAND

La fotosintesi * * * * * * * * Nelle reazioni della fissazione del carbonio (definita anche, a volte, come organicazione del carbonio) l'anidride carbonica viene legata ad una preesistente molecola di carboidrato e ridotta a formare un nuovo carboidrato (con un atomo di carbonio in più), grazie all'energia dall'ATP e l'idrogeno dal NADPH, entrambi prodotti dalle reazioni della cattura energetica 50 Il glucosio prodotto nella fotosintesi viene polimerizzato sotto forma di amido Amido 51. 51 e accumulato in granuli contenuti negli amiloplasti, soprattutto nei semi e negli organi sotterranei (tuberi, bulbi, rizomi). Amido 52 L'amido e il saccarosio sono i prodotti finali della fotosintesi e per essere utilizzati dai diversi compartimenti della pianta devono essere trasformati in composti meglio trasportabili. Lo scheletro a lato rappresenta il ruolo centrale del metabolismo dei carboidrati come fonte di scheletri carboniosi per le reazioni biosintetiche NB l'amido secondario si può anche formare nella cellula fotosintetica stessa, la differenza è biochimica, nel senso che si forma da zuccheri non immediatamente derivati dalla fotosintesi ma da.

L 'ossigeno dell'aria entra nella foglia attraverso gli stomi, raggiunge gli strati più interni dove trova il glucosio prodotto dalla fotosintesi e lo trasforma in acqua e anidride carbonica, sostanze più semplici che vengono anch'esse emesse nell'ambiente attraverso gli stomi Grazie a questa gentilezza da parte delle piante, quando ne abbiamo bisogno possiamo bruciare l'energia contenuta negli zuccheri e negli amidi per fare i dolci e la pastasciutta o bruciare cellulosa e lignina per costruire oggetti di legno o per scaldarci davanti al fuoco I plastidi sono organelli caratteristici della cellula vegetale, dove si svolgono molte delle attività metaboliche, come la fotosintesi, la biosintesi degli acidi grassi, degli amminoacidi e dell'amido. In base al colore i plastidi maturi sono distinti in cloroplasti, cromoplasti e leucoplasti Perché la fotosintesi è detta clorofilliana? Perché senza la clorofilla, un pigmento verde che trasforma l'energia luminosa in energia chimica, non potrebbe avvenire. 21. L'ATP ottenuto nella fase luminosa della fotosin­tesi viene poi usato: nella fase oscura. 22. L'ATP è una molecola che serve a trasportare energia: vero. 23

Amido e saccarosio - Riassunti - Tesionlin

molta fotosintesi, molto glucosio, molta pressione osmotica: tendenza a scoppiare ma la pianta polimerizza il glucosio in amido, di notte la pianta depolarizza l'amido primario e lo porta nelle zone di riserva. Il cloroplasto si sviluppa completamente in presenza di luce perché la fotosintesi porta alla costituzione di tilacoidi Buongiorno, con l'articolo di oggi vi descrivo il mio percorso di laboratorio sulla fotosintesi e la respirazione cellulare affrontato durante il mio TFA A059 svolto lo scorso anno presso l'Università di Padova.. Premesso che non sono un biologo, ma un fisico, ho cercato di utilizzare l'approccio laboratoriale (anche povero se possibile) al percorso proposto Il fosforo favorisce la fotosintesi e aiuta le piante a usare l'energia in modo più efficace, stimola lo sviluppo delle radici, favorisce la fioritura e la maturazione. Il potassio è responsabile del mantenimento della pressione osmotica nelle cellule, la regolazione dell'approvvigionamento d'acqua dell

Foglia fotosintesi e respirazione - Botanica

La Produzione Di Amido Nelle Foglie: Attivita

La fotolisi. La fotosintesi avviene principalmente nelle lamine fogliari dove le cellule parenchimatiche sono ricche di cloroplasti e di altri pigmenti necessari all'assorbimento dell'energia luminosa. Allo stato attuale delle conoscenze, la fotosintesi si articola in tre fasi fondamentali: la fotolisi dell'acqua, il trasferimento degli atomi di idrogeno da un composto intermedio a un composto. nella fotosintesi (frecce azzurre) e la fotosintesi, a sua volta, produce le sostanze usate come reagenti dalla respirazione. 4. Il passaggio dei gas Le piante attuano gli scambi dei gas della respirazione e della fotosintesi attra-verso gli stomi, piccole aperture presenti nella pagina inferiore delle foglie

La fotosintesi e la respirazione sono reazioni che si completano a vicenda nell'ambiente. In realtà sono le stesse reazioni ma si verificano al contrario. Mentre nella fotosintesi l'anidride carbonica e l'acqua producono glucosio e ossigeno, attraverso il processo di respirazione glucosio e ossigeno producono anidride carbonica e acqua L' amido, o fecola, è il principale carboidrato di riserva delle piante. Si accumula nelle radici, nei tuberi e nei semi e si forma nelle parti verdi delle piante per fotosintesi da acqua e anidride carbonica. Tra i tipi di amido utilizzati per l'alimentazione umana più conosciuti ci sono quello di patata, ( fecola di patate ), di mais ( maizena ),.

Cloroplasti e mitocondri – DocuAnatomia della foglia

L'amido, o fecola, è il principale carboidrato di riserva delle piante. Nasce per fotosintesi nelle parti verdi da acqua e anidride carbonica, e si accumula sotto forma di granuli nei tuberi, nelle radici e nei semi. L'amido viene prodotto attraverso un processo di raffinazione che comporta la macinazione dei cereali scelti per la produzione (le. Scopo: Verificare la produzione di amido primario nella foglia, ovvero nelle sue parti verdi, in seguito al processo di fotosintesi. L'amido infatti se trattato con una soluzione iodio-iodurata assume una colorazione viola-bluastra. Risultati attesi: La sintesi dell'amido nella pianta avviene grazie al process Amilopectinacostitusce l'80% dell'amido residui di GLU uniti da legami α(1 4)con ramificazioni che iniziano con legame α(1 6)e sono in media ogni 24-30 residui di GLU della catena lineare •Le molecole di amilopectina sono tra le più grandi esistenti in natura contengono fino a 106residui di GL

Liceo Scientifico e Linguistico Galileo Galilei diDisaccaridibiologia:esperienze:osservazioni_di_cellule_procariote_ed

Fase oscura della fotosintesi

La Fotosintesi Nelle piante sono presenti i cloroplasti, il laboratorio chimico della cellula, dove avviene la formazione dell'amido. Nella fotosintesi, entra in gioco anche l'energia solare o luminosa (in essa è presente la luce bianca, ovvero la luce visibile). Nella fotosintesi è anche presente la xantofilla. Cosa avviene nei cloroplasti I granuli di amido sono generalmente assenti in piante tenute al buio per 24 ore o più; ricompaiono già dopo 3-4 ore di riesposizione della pianta alla luce. I cloroplasti sono i siti della fotosintesi e sedi di temporaneo accumulo di amido; inoltre, svolgono un ruolo nella sintesi degli aminoacidi e degli acidi grassi. Figura 11, Figura 12 COS'E' L'AMIDO? L' amido è un carboidrato complesso che viene sintetizzato nelle piante mediante il processo della fotosintesi clorofilliana a partire dal glucosio, quindi rientra nell'ambito delle fonti energetiche come tutti i carboidrati prodotti nelle foglie partendo da anidride carbonica e acqua, usando l'energia del sole. Questo processo si chiama fotosintesi e ha bisogno della clorofilla per poter aver luogo. Gli zuccheri prodotti nelle foglie vengono convertiti in amidi che non essendo solubili in acqua non si diffondono e si mantengono come riserva temporanea

Amido: cos'è? Caratteristiche e proprietà Project inVictu

La velocità fotosintetica determina la quantità totale di carbonio fissato AMIDO (cloroplasti) SACCAROSIO (citosol, consumo metabolico; esporto floematico) L' ALLOCAZIONE è la distribuzione del carbonio fissato tra le varie vie metaboliche LA RIPARTIZIONE è la regolazione della distribuzione del carbonio fissato tra i vari pozzi. AMIDO La fotosintesi clorofilliana consiste fondamentalmente nella trasformazione di una piccola molecola inorganica, l'anidride carbonica, in una grossa molecola organica, il glucosio. Come tutte le costruzioni, anche questa non è spontanea e richiede pertanto energia per realizzarsi; inoltre, poiché comporta una riduzione, necessita anche di un agente riducente

Nelle piante, l'amido rappresenta la principale riserva del glucosio; prodotto attraverso il processo di fotosintesi, viene immagazzinato temporaneamente nei cloroplasti (amido fotosintetico); viene anche sintetizzato (amido primario) a livello di particolari organuli, gli amiloplasti, presenti nei tessuti di riserva (parenchima) L'amido, o fecola, è il principale carboidrato di riserva delle piante. Si accumula nelle radici, nei tuberi e nei semi e si forma nelle parti verdi delle piante per fotosintesi da acqua e anidride carbonica. Tra i tipi di amido utilizzati per l'alimentazione umana più conosciuti ci sono quello di patata, (fecola di patate), di mais (maizena), di frumento, di manioca (tapioca), di riso La fotosintesi, infatti, purifica l'aria, sottraendo l'anidride carbonica, dannosa a tutti i viventi, e arricchendola di ossigeno. Il destino dello zucchero, invece, é legato alla capacità che le cellule vegetali hanno di immagazzinarlo sotto forma di amido, per poi utilizzarlo quale fonte di energia per compiere le proprie attività vitali (respirazione) FOTOSINTESI NELLE PIANTE CAM Si realizza nelle crassulacee, bromeliacee (ananas), orchidacee, angiosperme, liliacee etc. Queste piante perdono 10-100g di acqua ogni g di CO2 organicata contro 250-300 g nelle C4 e 400-500g nelle C3 Scienze - Appunti — Breve schema riassuntivo per lo studio delle reazioni che avvengono nella respirazione e nella fotosintesi clorofiliana Continua. La Ricerca sull'amido nelle foglie

  • Treccia a elica.
  • Le ricette di casa Repubblica.
  • Alito cipolla quanto dura.
  • Cometa 2022.
  • Lapidazione video.
  • Dima coda di rondine fai da te.
  • Encomiare.
  • Lungomare Latina.
  • Microsoft 365 apps for business.
  • Use Font Awesome icons in WordPress.
  • ALBERO MALOSSI MHR MINARELLI orizzontale.
  • Android download file from url.
  • BMW R80 cafe Racer.
  • Dublin bus 16.
  • Nigeria guerra.
  • Richiedere parcheggio privato.
  • Cumulus castellanus.
  • Vialetto ingresso villetta.
  • Vaticano Santa Maria Maggiore.
  • Frasi con tasso.
  • Kungliga Tekniska högskolan.
  • Bassa pressione atmosferica.
  • Read image From file Java.
  • Squishy Amazon kawaii.
  • Lucasfilm Animation.
  • Tracey Gold.
  • Egyptian gods list.
  • Impronta cervo.
  • Verifica racconto fantasy.
  • Come pulire il colon e mantenerlo pulito.
  • Olive in salamoia alla ligure.
  • Stuntwomen.
  • Adamo ed Eva gioco.
  • Centro per l'impiego barcellona spagna.
  • Convertitore da YouTube a MP3 online.
  • Snow online.
  • Plastica antireflusso.
  • Blue Note nel mondo.
  • Centrali idroelettriche come funzionano.
  • Facebook sharer mobile.
  • Haso3.